logo blurent
Per informazioni e prenotazioni telefonichetelefono+39 0172 056475  italiano english francais espanol deutsch русский
NOLEGGIOINFO UTILII CAMPERCONTATTIAREA RISERVATA
centri noleggio
fly & drive
offerte
kit a noleggio
servizi
holiday card
photogallery
camper per disabili
cond. noleggio
itinerari
catalogo
affiliazione
convenzioni
links
FAQ
lavora con noi
video
chi siamo
camper a noleggio
camper usati

L'OLANDA IN CAMPER... L'ESPERIENZA DI UN CAMPERISTA
DURATA:
20 giorni - dall'8 al 27 agosto 2009
ITINERARIO: Trecate - Bardonecchia - Anse - Dijon - Guignicourt - Brugge - Gent - Burgh-Haamstede - Kinderdijk - Delft - Zaanse Schans - Uitdam - Marken - Edam - Volendam - Edam - Monnickendam - Hoorn - Enkhuizen - Zuiderzeemuseum - Den Helder - De Cocksdorp - De Vriendschap - Afsluitdijk - Harlingen - Hindeloopen - Zwolle - Deventer - Boppard - Alpirsbach - Titisee

 

SABATO 8 AGOSTO
Francesco ed io partiamo da Trecate. Prima tappa sarà Bardonecchia per “recuperare” la Nini che è in montagna coi nonni. Dopo un pranzo veloce coi genitori di Francesco, da Bardonecchia ci dirigiamo in Francia facendo il traforo del Frejus (44 € sola andata). In serata arriviamo a Lyon e la superiamo per fermarci a dormire ad Anse nel camping Les Portes du Beaujolais (19.34 €, la Nini non paga perché ha meno di 2 anni). È un campeggio 4* bello e arioso con piazzole ampie peccato che per arrivarci dobbiamo cambiare 3 volte percorso perché le prime due alternative che ci propone il tom tom prevedono il passaggio sotto ponti con altezze inferiori a 3 metri (e il nostro camper è alto 3.21 metri). C’è anche la piscina ma purtroppo non possiamo usufruirne a causa del maltempo.

DOMENICA 9 AGOSTO
Lasciamo Anse diretti a Reims. Ci fermiamo per una breve sosta per sgranchirci le gambe (e anche perché la Nini mostra segni di stanchezza) in una bella area di sosta lungo l’autostrada ( Air de Boncourt le Bois), facciamo una passeggiata tra alti alberi e terreno ricoperto di edera tanto che non ci sembra nemmeno di essere lungo un’autostrada. Dopopochi km ci fermiamo nuovamente nei pressi di Dijon nella Air de Gevory Chambertin dove pranziamo letteralmente immersi nel verde in un atmosfera calma e rilassante impensabile per noi abituati alle aree di sosta delle autostrade italiane. La Nini si addormenta subito dopo aver mangiato e noi possiamo proseguire. Arriviamo quasi in una sola tirata a Reims e la superiamo. Trascorriamo la notte a Guignicourt al camping Municipal (15.60 € per 2 adulti, camper e corrente) che si rivela una piacevolissima sorpresa; si tratta di un bel campeggio vicino al fiume con piazzole ombreggiate e molto ampie. Anche l’accoglienza che ci viene riservata è quanto meno inusuale. I due gestori del campeggio, una coppia di giovani e simpatici “fricchettoni” sono soliti (alle 19:00) richiamare l’attenzione di tutti gli ospiti del campeggio al suono di un corno ed invitarli per un aperitivo che, come scopriamo subito, è particolarmente ricco (soprattutto di cocktail alcolici …) e molto apprezzato da tutti i campeggiatori, soprattutto dai non più giovani “stanziali”. Facciamo una breve passeggiata lungo le vie del piccolo paese di Guignicourt che è un susseguirsi di casette in pietra dai bianchi davanzali fioriti ed intrise di quel gusto squisitamente francese che dà loro un aspetto vezzoso ed al tempo stesso antico.

LUNEDì 10 AGOSTO
Lasciamo Guignicour e la Francia. Entriamo in Belgio e ci dirigiamo verso Brugge (Bruges) che raggiungiamo per mezzogiorno. Ci fermiamo nell’ area camper Ringlaan/Bargeeweg (carico e scarico acque, elettricità; 22.50 € per 24h) che è
centralissima e molto ben curata, proprio di fronte ad un molo privato cui sono ormeggiati parecchi yatch che ammiriamo con occhi sognanti. Dopo aver pranzato prendiamo le bici e andiamo in centro. Brugge è bellissima, ogni casa meriterebbe una sosta ed ogni scorcio meriterebbe una foto. Noi la visitiamo con calma grazie alle belle piste ciclabili che la percorrono in lungo e in largo. Facciamo anche un giro in barca (6.70 €/pers, la Nini non paga) e così possiamo ammirare la città anche da un’altra prospettiva. Entriamo in una piccola rivendita di praline per comperare un gelato alla Nini, con difficoltà riusciamo a resistere alla tentazione di acquistare alcuni di quegli invitanti dolcetti al cioccolato che sono in esposizione. Sarà per la prossima volta! Prima di ritornare al camper, ci concediamo una pausa in un bel localino in centro con bancone e tavoli in legno e tovaglie a quadretti così Francesco può assaporare una fresca e buona Leffe mentre Chiara e la Nini finalmente possono scartare e provare i nuovi giochi in legno acquistati in una delle simpatiche bancarelle artigianali che
occupano il mercato del pesce...



Torna all'elenco degli itinerari

PREVENTIVO
noleggio camper, preventivo noleggio camper, vacanze in camper, affitto autocaravan Noleggia un camper e
PARTI CON BLURENT!

IMMACOLATA
noleggio camper immacolata 2017

MERCATINI
noleggio camper immacolata 2017

APP BLURENT
noleggio camper, applicazione, iphone, ipad, blurent, tablet, smartphone, sconto, offerte noleggio camper
GRANDE NOVITA'! ARRIVA L'APP BLURENT NOLEGGIO CAMPER
barra footer
Registrati alla BluNews
Scopri i nuovi
veicoli Blucamp
  2015/2016
Segui noleggio camper Blurent sui social pagamento online
pagamento online
barra footer
Segui noleggio camper Blurent su Facebook Segui noleggio camper Blurent su Twitter Segui Noleggio Camper Blurent su Google+ Segui noleggio camper Blurent su YouTube