Capodanno in Puglia

Terra di mare cristallino, sole, arte, tradizione e buon cibo

La Puglia, è una regione che offre ai suoi visitatori luoghi incantevoli da scoprire, sia per quanto riguarda l’aspetto naturalistico che per quello architettonico e culturale. Un viaggio in Puglia è la scoperta di un grande patrimonio artistico, culturale e naturale della penisola Salentina. I gioielli della splendida Trani; Castel del Monte dall’inconsueta pianta ottagonale, ci appare come in una favola, immerso nell’incantevole paesaggio pugliese. Dopo una visita al caratteristico paese di Alberobello con i famosi trulli, si arriva alla “Città Bianca” di Ostuni e a Lecce, splendida città d’arte nel cuore del Salento. Non può mancare un’escursione al punto più orientale della penisola italiana, Otranto, ed una visita ai celebri Sassi di Matera, già “Capitale Europea della Cultura 2019”.

1° giorno:
Trani

Ritrovo dei partecipanti presso l’area di sosta camper park di Trani, nel tardo pomeriggio. In serata, dopo aver cenato, facciamo una breve riunione, prima di tutto per conoscerci, poi per dare una serie d’informazioni utili al viaggio e parlare della programmazione per i giorni successivi. Pernottamento. 


2° giorno:
Trani – Castel del Monte – Ruvo di Puglia (Km 60)

Mattinata dedicata alla visita guidata della stupenda cattedrale, la più alta espressione dello stile romanico pugliese, inserita in uno splendido scenario affacciata direttamente sul mare. Al termine della visita ci spostiamo, con i camper, a Castel del Monte per la visita guidata al castello medievale, uno dei luoghi-simbolo della Puglia. È un antichissimo edificio del XIII secolo costruito dall’Imperatore del Sacro Romano Impero, Federico II di Svevia. Pernottamento in area sosta camper. 


3° giorno:
Ruvo di Puglia – Grotte di Castellana – Alberobello (Km 100)

Con i camper raggiungiamo il parcheggio per la visita alle famose grotte. Terminata la visita ci spostiamo ad Alberobello, il paese delle tipiche abitazioni: i Trulli. L’unicità architettonica e l’importanza storica di questo Comune italiano sono state riconosciute dall’Unesco e la città è Patrimonio dell’Umanità dal 1996. Inoltre, l’ANCI l’ha riconosciuto come uno dei Borghi più belli d’Italia. Pernottamento in area sosta camper. 


4° giorno:
Alberobello – Ostuni – Abbazia di Santa Maria di Cerrate – Lecce (Km 125)

Partenza per Ostuni, arrivo e visita guidata della città. Ostuni, la Città Bianca, vanta un borgo medievale meraviglioso, ricco di stradine e abitazioni imbiancate con la calce in un dedalo che ricorda una casbah araba. Una passeggiata nella città vecchia, regala scorci pittoreschi tra vicoli, ripide scalinate, corti e piazzette. Prima di raggiungere Lecce, la nostra meta, sostiamo per la visita guidata all’Abbazia di Santa Maria di Cerrate. L’abbazia rappresenta uno splendido esempio di architettura romanica puglieseimpreziosita da importanti affreschi che ne fanno un unicumnel mondo bizantino. Pernottamento in area sosta camper. 


5° giorno:
Lecce

Intera giornata dedicata alla visita della città di Lecce e del suo Barocco, la mattina con la guida e il pomeriggio liberamente. Il patrimonio artistico ed architettonico di Lecce è immenso. Visitarla significa immergersi in un museo a cielo aperto, dove il comune denominatore è la pietra leccese. Descrivere tutti i monumenti che la caratterizzano è impossibile, ma non si può ignorare la citazione di alcune testimonianze di rilievo internazionale come la Basilica di Santa Croce, la cui costruzione iniziò nel 1353 ma fu completata solo nel 1699. Nella parte vecchia della città, invece, è da visitare il Duomo, che con vescovado, campanile e seminario, si affaccia nella centrale e suggestiva Piazza Duomo. Pernottamento in area sosta camper. 


6° giorno:
Lecce – Otranto – Santa Maria di Leuca (Km 100)

In mattinata ci trasferiamo a Otranto, il paese più a est d’Italia, un’affascinante cittadina sul mare con un borgo tra i più belli d’Italia. Visita guidata della cittadina. Ci spostiamo poi a Santa Maria di Leuca, la propaggine più a Sud della penisola salentina, un luogo ricco di storia, cultura e meraviglie paesaggistiche. La basilica de Finibus Terrae, sorta su un antico tempio dedicato a Minerva, divenne luogo di culto dei Cristiani di tutto il mondo; tradizione vuole che San Pietro fece qui la sua prima tappa del viaggio che dalla Palestina lo portò a Roma. Serata in ristorante per festeggiare, tutti insieme, l’arrivo del nuovo anno. Pernottamento in campeggio. 


7° giorno:
Santa Maria di Leuca – Gallipoli (Km 50)

Con i camper ci spostiamo a Gallipoli, sistemazione dei camper in campeggio e visita guidata della cittadina. Il centro storico di Gallipoli è un dedalo di stradine che riflettono l’originario impianto di derivazione greca. Ai lati delle vie fanno bella mostra antichi palazzi e chiese suggestive, quasi tutte in stile barocco. Tra queste, spiccano la bellissima Cattedrale di Sant’Agata, uno straordinario capolavoro di impianto barocco, e la caratteristica chiesa dedicata a San Francesco d’Assisi. Altro monumento simbolo della città salentina è l’imponente Castello Angioino-Aragonese, che purtroppo è visitabile soltanto dall’esterno a eccezione della parte più alta, il cosiddetto Rivellino. Da vedere anche la fontana greca, realizzata alla fine del XVI secolo da uno scultore locale. Pernottamento in campeggio. 


8° giorno:
Gallipoli – Galatina – Grottaglie (Km 120)

Prima sosta della giornata a Galatina per la visita guidata alla basilica di Santa Caterina d’Alessandria. La Basilica è uno scrigno d’arte che custodisce magnifici affreschi e fonde più stili architettonici, dal romanico al gotico, al normanno e al bizantino.  Nel pomeriggio ci spostiamo a Grottaglie, cittadina famosa per le sue ceramiche. Pernottamento in agricampeggio nei pressi di Grottaglie. 


9° giorno:
Grottaglie – Massafra – Matera (Km 100)

Lasciamo l’agricampeggio e ci dirigiamo verso Massafra per la visita guidata della cittadina. Famosa per le sue gravine, Massafra ospita alcuni monumenti e siti archeologici molto importanti, oltre alle splendide chiese. La visita di Massafra non può che partire dal caratteristico centro storico e dalle sue viuzze, un meraviglioso borgo medievale diviso in due dalla gravina di San Marco, il cui tempo è scandito dai rintocchi della settecentesca Torre dell’Orologio. Tappe obbligatorie: il Castello Medievale, simbolo della città, il Duomo e la Chiesa Madre. Al termine della visita raggiungiamo Matera. Pernottamento in area sosta camper.  


10° giorno:
Matera

Mezza giornata di visita guidata della città. Dichiarati patrimonio mondiale dell’umanità dall’Unesco nel 1993, i Sassi, che costituiscono il centro storico della città di Matera, sono un dedalo di scale, passaggi, vicoli, minuscole abitazioni e grandi palazzi, terrazze che sono spesso tetti degli edifici sottostanti, facciate in muratura su ambienti ricavati nella roccia, cisterne e chiese scavate nel tufo. I sassi si dividono in due quartieri, il Sasso Barisano e il Sasso Caveoso. Il sasso Barisano, il più grande ed è caratterizzato dalla presenza di negozi, ristoranti e alberghi mentre il Sasso Caveoso è il quartiere più antico che maggiormente conserva l’aspetto della città rupestre. Rientro all’agriturismo. Pernottamento. 


11° giorno:
Matera 

Rientro libero alle proprie abitazioni. 


Galleria

La Puglia, è una regione che offre ai suoi visitatori luoghi incantevoli da scoprire, sia per quanto riguarda l’aspetto naturalistico che per quello architettonico e culturale. Un viaggio in Puglia è la scoperta di un grande patrimonio artistico, culturale e naturale della penisola Salentina. I gioielli della splendida Trani; Castel del Monte dall’inconsueta pianta ottagonale, ci appare come in una favola, immerso nell’incantevole paesaggio pugliese. Dopo una visita al caratteristico paese di Alberobello con i famosi trulli, si arriva alla “Città Bianca” di Ostuni e a Lecce, splendida città d’arte nel cuore del Salento. Non può mancare un’escursione al punto più orientale della penisola italiana, Otranto, ed una visita ai celebri Sassi di Matera, già “Capitale Europea della Cultura 2019”.

Informazioni

IO VIAGGIO IN CAMPER s.r.l.

Sede Amministrativa e Operativa: Via IV novembre 18/C 20070 Riozzo di Cerro al Lambro (MI)

Tel. :+390298855901

fax: +390298859876

E-mail: info@ioviaggioincamper.it

www.ioviaggioincamper.it

Per visualizzare la mappa è necessario accettare i cookie.

Per garantire una migliore esperienza sul sito utilizziamo i cookie, alcuni anche di terze parti (che non dipendono da noi e potrebbero comportare la profilazione delle scelte dell’utente). Ulteriori informazioni, comprese le indicazioni per rimuovere i cookie e rifiutarne l’uso, possono essere trovate consultando l’informativa privacy.